Sono le 5 professioni più richieste in assoluto: i dati Linkedin cambiano le carte in tavola

Susanna Bargiacchi

I dati Linkedin parlano chiaro e sono queste le 5 professioni più richieste in assoluto. Il mondo sta letteralmente cambiando?

5 professioni più richieste
5 professioni più richieste

 

Il mondo del lavoro è in costante evoluzione, e il ruolo dei social media professionali sta diventando sempre più rilevante nella definizione delle dinamiche occupazionali. In particolare, LinkedIn, la piattaforma dedicata al networking professionale, ha recentemente effettuato una ricerca che ha cambiato le prospettive sulle professioni più richieste in Italia. I dati raccolti, resi pubblici dal responsabile di LinkedIn Italia, hanno svelato una lista sorprendente delle cinque professioni più ambite al momento. Tuttavia, è importante interpretare questi dati considerando le peculiarità della piattaforma e la sua influenza sul mercato del lavoro.

Quali sono le 5 professioni più richieste oggi?

Secondo i dati forniti da LinkedIn Italia, le cinque professioni più richieste attualmente nel nostro paese sono: Addetto allo sviluppo commerciale, Ingegnere dell’intelligenza artificiale, Analista Soc, Sustainability specialist e Cloud engineer. Questa classifica è stata comunicata dal responsabile di LinkedIn Italia, Albergoni, durante un’intervista al Corriere della Sera. È interessante notare come queste professioni riflettano le crescenti esigenze del mercato del lavoro, spingendosi verso settori innovativi e orientati al futuro.

Tuttavia, è cruciale contestualizzare questi dati con le informazioni provenienti da altre fonti. Secondo il Digital Service Act per il 2023, gli utenti unici attivi al mese su LinkedIn Italia sono stimati intorno ai 5 milioni. Una cifra che, se confrontata con i 19 milioni di profili aperti sulla piattaforma, evidenzia una discrepanza significativa. Va sottolineato che il numero di profili aperti non corrisponde necessariamente al numero di utenti attivi, portando a una riflessione sulla reale portata di LinkedIn nel contesto lavorativo italiano.

Inoltre, emerge che LinkedIn può essere più efficace per alcune professioni rispetto ad altre. Ciò implica che le aziende presenti sulla piattaforma e, di conseguenza, i professionisti ricercati, potrebbero rappresentare solo una parte limitata e specifica del mercato del lavoro italiano. Pertanto, l’elenco delle professioni più richieste va interpretato tenendo conto di questa limitazione intrinseca della piattaforma.

Dinamiche e fattori da considerare: i dati Linkedin

È rilevante anche considerare il contesto più ampio delle dinamiche occupazionali. Le professioni emerse dalla ricerca di LinkedIn rispecchiano le tendenze e le esigenze di settori specifici, ma non possono essere considerate una fotografia completa del panorama lavorativo nazionale. Alcuni settori, magari meno rappresentati su LinkedIn, potrebbero avere altrettante richieste di professionalità altamente qualificate.

Dati Linkedin e professioni
Dati Linkedin e professioni

Infine, è interessante notare come i dati forniti da LinkedIn divergano da quelli dichiarati da altre fonti, come X (ex Twitter). La discrepanza tra i numeri evidenzia la necessità di interpretare le statistiche con cautela e considerare diverse prospettive per ottenere una visione più completa e accurata del mercato del lavoro.

Leggi anche: https://www.lafuriaumana.it/2024/01/allarme-dipendenza-da-lavoro-se-hai-questi-sintomi-fai-attenzione-potresti-esserne-vittima/

Impostazioni privacy