Usa i cubetti di ghiaccio per ridare vita alla tua orchidea

Jessica M.

L’orchidea è una pianta non proprio facile da curare. Seguendo alcuni semplici suggerimenti si possono avere degli ottimi risultati.

Orchidee
Orchidee – Lafuriaumana.it

L’orchidea è una delle piante più amate e più regalate da sempre. Eppure non è così semplice prendersene cura. Perciò prima di cimentarsi all’acquisto è bene sapere in quali condizioni vivrebbe la pianta. Bisognerà, per esempio, guardare se la casa è esposta a nord e quindi poco illuminata. Questo perché l’orchidea ha bisogno di essere esposta, almeno parzialmente, alla luce del sole lungo tutto l’anno. Per averla in casa sempre fiorita e in salute è necessario seguire alcune indicazioni qui sotto.

L’orchidea raffinata, elegante e delicata

Le orchidee da sempre rappresentano l’elemento che caratterizza un’ambiente di classe. Come per tutte le piante che hanno fiori, anche le orchidee hanno bisogno di particolari cure per evitare che secchino. Curare le orchidee in casa è più complicato. Subiscono forti escursioni termiche specie in inverno, a causa dei termosifoni.

Sarà importante posizionare la pianta di orchidee in una stanza soleggiata esposta a sud, sud-ovest o sud-est, evitando l’esposizione diretta ai raggi solari. Fate attenzione a non esporle a fonti di calore diretto come il termosifone, perché potrebbero seccare le radici, che sono generalmente esposte all’aria.

cubetti ghiaccio
cubetti ghiaccio – lafuriaumana.it

 

Come innaffiare le orchidee

La regola di base è quella di non innaffiare troppo la pianta. Infatti il metodo migliore è quello di innaffiarle poco e spesso altrimenti le radici potrebbero marcire con facilità. Vuoi sapere quando l’acqua è sufficiente? Ti basterà toccare il terreno e vedere se è umido, se già lo è, come accade spesso in inverno, non occorre innaffiarla ulteriormente.

Un altra regola importante da ricordare è quella di spruzzare dell’acqua con un diffusore intorno al vaso. Non va quindi versato acqua a cascata. Se si riesce, l’acqua migliore è quella piovana, quindi si può raccogliere quella. Questo perché il cloro contenuto nell’acqua di rubinetto è il peggior nemico delle orchidee. Dovete quindi usare un’acqua neutra (reazione di pH 7) oppure un’acqua leggermente acida.

Una lunga vita con il ghiaccio

Per garantirle una vita lunga e fiori forti e colorati, bisogna seguire delle semplici regole. Una di queste è controllare la crescita della pianta. Guarda le radici se soffrono oppure no, se è troppo grande per il vaso in caso affermativo sii pronto a travasarla.

Per trasferirla bisogna usare un vaso più grande con terriccio e pezzi di corteccia. Innaffiala e pulisci bene le foglie. Un trucchetto semplicissimo ed efficace è quello dei cubetti di ghiaccio, che consiste nel diluire qualche goccia di fertilizzante nell’acqua e poi versa il tutto nel contenitore del ghiaccio. Metti i cubetti sul terriccio una volta alla settimana, i fiori saranno forti e rigogliosi.

Impostazioni privacy