Bonus nido 2024, cambia tutto quanto: fai subito domanda per avere l’importo intero

Susanna Bargiacchi

Bonus nido 2024 online ma cambia tutto. Bisogna fare subito domanda per poter ottere questo importo intero e agevolato.

Bonus asilo nido 2024
Bonus asilo nido 2024

 

È ufficiale: il Bonus Nido per l’anno 2024 è ora disponibile per la richiesta, nonostante l’Inps non abbia ancora diffuso la notizia attraverso i suoi canali ufficiali. Per fare richiesta del bonus, è sufficiente accedere al sito dell’Inps e recarsi nell’area personale, dove è presente uno strumento dedicato per l’inoltro della domanda di rimborso. Questo bonus riguarda le spese sostenute per l’asilo nido pubblico o privato per bambini di età inferiore a 3 anni.

Una notizia positiva per molte famiglie, che potranno ora recuperare una parte delle spese sostenute entro un limite massimo che, nei casi migliori (determinato dall’Isee), può arrivare fino a 3.600 euro all’anno.

Come fare domanda del bonus asilo nido 2024?

Per fare domanda è necessario avere a disposizione un documento che attesti il pagamento di almeno la prima rata (ad esempio, quella di gennaio), che può essere una ricevuta, una fattura con quietanza, un bollettino bancario o postale, oppure un’attestazione del datore di lavoro o dell’asilo nido relativa al pagamento della retta o alla trattenuta in busta paga.

I documenti devono riportare:

  • La denominazione e la Partita Iva dell’asilo nido;
  • Il Codice Fiscale del bambino;
  • Il mese di riferimento del pagamento;
  • Gli estremi del pagamento;
  • Il nominativo del genitore che ha sostenuto il pagamento della retta.

Se questi documenti mancano, la domanda verrà inserita nel sistema ma rimarrà sospesa finché non saranno forniti. Va notato che nel caso degli asili nido pubblici, è sufficiente allegare la certificazione di iscrizione al momento della domanda.

Anche le famiglie che non hanno ancora richiesto l’Isee 2024 possono richiedere il Bonus Nido. Tuttavia, è consigliabile ottenere l’Isee, poiché determina l’importo del rimborso.

Bonus per i bambini che vanno all’asilo nido: a chi è rivolto?

È possibile richiedere questo bonus per tutti i bambini di età inferiore a 3 anni al momento della richiesta, che frequentano asili nido sia pubblici che privati autorizzati. È importante notare che il Bonus Nido deve essere richiesto anche per quei bambini che già frequentavano un asilo nido nel 2023 e deve essere rinnovato annualmente.

Il processo per richiedere il beneficio è semplice e user-friendly. Attraverso il servizio fornito dall’INPS, dopo l’accesso con le credenziali SPID o CIE, è necessario seguire una serie di step:

  • Inserire i dati personali del bambino;
  • Fornire le informazioni sull’asilo nido frequentato;
  • Selezionare le mensilità per le quali si richiede il rimborso;
  • Scegliere il metodo di pagamento desiderato.

Una volta completati tutti i passaggi e fornite tutte le necessarie dichiarazioni, la domanda può essere inviata. Tuttavia, essa rimarrà in sospeso fino a quando non verrà allegato almeno un documento di spesa attraverso la funzione di “allegazione” disponibile nel menu a sinistra. Una volta che il documento è stato inserito e i relativi dati specificati, è sufficiente cliccare su “trasmetti” per inviare la richiesta.

Bonus nido 2024

Si ricorda che il rimborso sarà effettuato solo per le mensilità per le quali è già stata effettuata e documentata la spesa entro la primavera dell’anno successivo.

Impostazioni privacy