Combattere una relazione tossica è possibile. Ti svelo tutti i segreti su come fare

Jessica M.

Una relazione tossica distrugge il proprio io, non temere, esiste un modo per uscirne. Ecco tutti i trucchetti per riprendere in mano la tua vita.
relazione tossica
relazione tossica – lafuriaumana.it

Può sembrare impossibile ma uscire da una relazione tossica e affrontare i manipolatori è realizzabile. Bisogna, però, essere in grado di mettere in atto strategie psicologiche efficaci per difenderci e mettere ko l’altra persona. Ovviamente non è proprio una passeggiata di salute, infatti i manipolatori sono persone che sono particolarmente brave a influenzare gli altri a proprio vantaggio. Riescono a lasciarti senza equilibrio dopo quasi ogni interazione con loro. Anche se sai che qualcosa non sta andando come dovrebbe, le loro capacità persuasive sono tali da non farti capire cosa è successo davvero. In questo articolo ti aiuterò a smascherare queste persone e gestirle in modo efficace.

Come capire se vivi una relazione tossica

Partiamo dal fatto che bisogna individuare il problema e di solito chi vive una relazione tossica ha a che fare con un manipolatore. I manipolatori sono persone che che usano l’inganno, la coercizione, la menzogna o la paura per ottenere ciò che vogliono dagli altri. Tendono a preoccuparsi solo dei propri interessi e non tengono conto dei bisogni degli altri. Questo lo fanno non in maniera proprio esplicita, ma con metodi subdoli cercando sempre di colpire la parte più sensibile di te. La verità è, che a differenza sua, tu potresti essere in realtà la persona più forte. Perché il loro atteggiamento deriva dalla scarsa capacità o fiducia in se stessi ed ecco quindi che cercano di influenzare e persuadere le persone in modo illegittimo.

5 metodi efficaci per combattere un manipolatore

Chiaramente non è una cosa semplice, bisogna avere coraggio e cercare di identificare i tuoi punti deboli, in modo da capire dove potrebbe colpirti un manipolatore e intervenire prima. Per farlo devi farti una bella dose di autostima e sviluppare l’accettazione, in modo da non essere ferita quando qualcuno userà i tuoi punti deboli a suo vantaggio. Se è da molti anni che vivi una situazione del genere forse potrebbe essere il caso di contattare un esperto che può aiutarti a riscostruire quello che è stato demolito. Ecco quindi i cinque modi per riuscire a combattere un manipolatore:

combattere i manipolatori
combattere i manipolatori – lafuriaumana.it

 

  1. Prendi in mano la situazione. Questa volta dovrai essere tu sbarrare loro la strada ogni volta che cercheranno di farti accettare un compromesso, ti faranno sentire in colpa e non si fermeranno davanti ai tuoi limiti. Il no dev’essere susseguito dal metterli davanti a una scelta (un po’ come fanno loro). Anche se potresti non essere in grado di evitare del tutto queste persone, puoi stare in guardia quando sei con loro.
  2. Studia i loro passi, prenditi del tempo per ascoltare i possibili manipolatori e osservare come si comportano. La verità è che tu devi sconfiggere un vero e proprio nemico, la strategia è simile a quella usata in una guerra. Quando conosci bene contro chi combatti allora comprenderai anche le armi e le strategie che usano. Questo farà sì che sei più in grado di eluderli, riderli o affrontarli.
  3. Sii assertiva: ciò significa che difendi i tuoi interessi, pur rispettando la persona con cui hai a che fare. Cerca prima di riconoscere come l’altra persona vede la situazione. Dopodiché esprimi direttamente le tue esigenze. Proietterai forza e sicurezza quando sarai specifica su ciò che desideri.
  4. I manipolatori spesso cambiano argomento e se rifiuti una richiesta, potrebbero suggerirti un incontro per discuterne di nuovo in seguito. Ricorda, mantieni sempre la tua posizione, le loro sicurezze inizieranno a crollare. Identificare e impostare confini personali è essenziale per impedire a chiunque di sopraffarci. Inizia a pensare ai tipi di comportamento che hai tollerato in passato ma che non vuoi mai più tollerare in futuro da parte delle altre persone.
  5. Rimani concentrata sulla questione che vuoi affrontare. In una relazione tossica, infatti, il manipolatore potrebbero usare tattiche evasive o diversive per confonderti, indebolire la tua determinazione o portarti fuori strada. Non lasciare che ti distraggano o ti sviino.
autostima
autostima – lafuriaumana.it

 

Ovviamente ci tengo a precisare che, anche se ho parlato al femminile, chiunque potrebbe trovarsi in una relazione tossica. I consigli sono validi per tutti e, come detto prima, se non si ha abbastanza forza o coraggio ci si può fare aiutare anche da altri, meglio se si tratta di un terapeuta esperto.

Impostazioni privacy