Dimentica le lenticchie, sono questi i legumi più ricchi di ferro in assoluto e nessuno lo sa

Susanna Bargiacchi

Dimentica subito le lenticchie perché sono questi i legumi più ricchi di ferro. Aggiugili alla tua dieta di tutti i giorni.

Legumi più ricchi di ferro
Legumi più ricchi di ferro

 

Lenticchie, lenticchie, lenticchie! Quando si parla di fonti di ferro, questo legume è spesso il primo a venire in mente. Ma cosa succederebbe se ti dicessi che ci sono altri legumi che battono le lenticchie quando si tratta di apporto di ferro? Sì, hai letto bene. Ci sono legumi meno celebrati ma altrettanto potenti che possono soddisfare il tuo fabbisogno di ferro e portare una varietà gustosa alla tua tavola.

I legumi più ricchi di ferro sono proprio questi

I fagioli neri, spesso trascurati nelle scelte alimentari quotidiane, meritano di essere al centro dell’attenzione per il loro straordinario contenuto di ferro. Con circa 3,6 mg di ferro per tazza cotta, i fagioli neri superano le lenticchie di gran lunga. Questi legumi dal colore scuro, tipici della cucina sudamericana, aggiungono non solo una profondità di sapore ai piatti, ma anche un potente contributo al fabbisogno di ferro. Sono particolarmente indicati per chi segue diete vegetariane o vegane, poiché offrono una fonte di ferro altamente biodisponibile.

Ceci: i campioni del ferro nella cucina mediterranea

I ceci, pilastri della cucina mediterranea, sono un’altra eccellente fonte di ferro spesso sottovalutata. Con circa 2,5 mg di ferro per tazza cotta, i ceci forniscono una spinta nutriente al tuo corpo. Da zuppe a insalate, da hummus a curry, i ceci sono incredibilmente versatili in cucina. Con il loro gusto leggermente nocciolato, si adattano facilmente a una varietà di piatti. Sono ideali per coloro che cercano di aumentare l’assunzione di ferro, mantenendo una dieta bilanciata e gustosa.

Fagioli azuki: piccoli ma potenti

I fagioli azuki, nativi dell’Asia orientale, sono piccoli ma potenti quando si tratta di fornire ferro. Con circa 4,6 mg di ferro per tazza cotta, questi legumi rosso scuro sono una scelta eccezionale per coloro che cercano di aumentare l’apporto di ferro. I fagioli azuki sono spesso utilizzati nella cucina asiatica per preparare dolci e dessert, oltre che in zuppe e stufati. Grazie alla loro consistenza cremosa e al sapore leggermente dolce, i fagioli azuki si prestano a una varietà di piatti sia dolci che salati.

Come includere i legumi ricchi di ferro nella tua dieta

Incorporare questi legumi ricchi di ferro nella tua dieta è più facile di quanto pensi. Puoi aggiungere fagioli neri a un chili vegetariano o a un’insalata per un tocco extra di ferro e sapore. I ceci sono deliziosi sia come base per l’hummus che come ingrediente principale nelle zuppe e nei curry. I fagioli azuki si sposano bene con la cucina asiatica, mentre le lenticchie rosse si prestano a una varietà di piatti veloci e nutrienti.

I legumi ricchi di ferro sono consigliati per tutti coloro che desiderano aumentare l’assunzione di questo importante minerale, in particolare le persone con anemia o a rischio di carenze di ferro. Tuttavia, è importante notare che i legumi sono anche una fonte di carboidrati e proteine, quindi è importante consumarli con moderazione all’interno di una dieta bilanciata.

Legumi e ferro
Legumi e ferro

 

Per quanto riguarda le calorie, una tazza di fagioli neri cotti contiene circa 227 calorie, una tazza di ceci cotti contiene circa 269 calorie e una tazza di fagioli azuki cotti contiene circa 294 calorie. Queste informazioni possono essere utili per coloro che tengono sotto controllo l’apporto calorico mentre cercano di mantenere una dieta nutriente e equilibrata.

Impostazioni privacy