Dimezzare la bolletta grazie al congelatore, ti bastano due palline: il metodo che stanno adottando tutti

Chiara R

Dimezzare la bolletta è semplice e in molti stanno iniziando a farlo. Ti bastano due palline nel congelatore.

Dimezzare la bolletta
Dimezzare la bolletta

Il segreto per tagliare le spese sulla bolletta elettrica è semplice: zero costi con un trucchetto ingenue. Basta qualche pallina di carta stagnola piazzata nel congelatore e vedrai il conto della luce scendere.

Come dimezzare la bolletta

Le bollette energetiche, con il loro peso sul bilancio familiare, mettono in difficoltà molti italiani. L’entrata nel mercato libero dell’energia elettrica dal 1 gennaio 2024 doveva portare vantaggi, con le compagnie in competizione per offerte migliori. Ma la realtà è diversa: le tariffe non sono scese come sperato e molti faticano a far fronte ai pagamenti mensili.

L’unica soluzione è cercare di risparmiare dove si può, anche in casa propria. Scegliere gli elettrodomestici adatti alle esigenze della famiglia è fondamentale: non si può avere lo stesso frigorifero per una famiglia numerosa e una più piccola. Ma avere elettrodomestici più grandi non significa necessariamente spendere di più: l’importante è usarli in modo efficiente per evitare sprechi.

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più esosi in termini di consumo energetico, funzionando 24 ore su 24. Per risparmiare, è consigliabile scegliere un modello di classe energetica alta e utilizzarlo correttamente, seguendo le indicazioni per il corretto posizionamento degli alimenti. E per il congelatore? Anche qui, vanno seguite le stesse regole del frigorifero: usare con attenzione e conservare gli alimenti nel modo corretto. Inoltre, è importante evitare la formazione di ghiaccio all’interno, poiché questo aumenta il consumo di energia.

Come risparmiare
Come risparmiare

Un trucco efficace per prevenire il ghiaccio nel congelatore è mettere delle palline di carta stagnola all’interno. Questo evita la formazione di ghiaccio, riducendo lo sforzo del motore e il consumo di energia elettrica.

Cos’altro possiamo fare

Oltre a questi accorgimenti, ci sono altre piccole azioni che possono contribuire al risparmio energetico in casa. Ad esempio, spegnere gli elettrodomestici non in uso, utilizzare lampadine a basso consumo energetico e ridurre il tempo di utilizzo degli elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie.

Per ridurre la bolletta elettrica non servono grandi investimenti, ma piccoli gesti e accorgimenti quotidiani. Con un po’ di attenzione e qualche trucchetto, è possibile risparmiare senza rinunce.

Impostazioni privacy