La carta igienica va messa in un verso specifico: nessuno pensa mai al motivo

Chiara R

Quello del verso corretto per posizionare la carta igienica sul porta rotolo è un tema che ha sempre suscitato interesse e dibattito tra le persone di tutto il mondo.

Carta igienica verso
Carta igienica verso – Lafuriaumana.it

È una di quelle domande apparentemente banali, ma che in realtà nascondono una serie di implicazioni storiche, pratiche ed igieniche che vale la pena esplorare. Sapevi che c’è un verso specifico per la carta igienica? Scopriamo insieme in quale modo andrebbe riposta sul porta rotolo.

Il verso della carta igienica è sempre stato questo

Iniziamo con un viaggio nel tempo fino al 22 dicembre 1891, quando Seth Wheeler depositò il brevetto ufficiale per la carta igienica. Questo evento segnò un punto di svolta nella storia dell’igiene personale. Nel brevetto, Wheeler delineò dettagliatamente come dovrebbe essere realizzato un rotolo di carta igienica e stabilì chiaramente l’orientamento corretto, con lo strappo rivolto verso di noi. È interessante notare che questo non fu il primo contributo di Wheeler nel campo della carta igienica; già nel 1871 aveva ideato un prototipo che presentava alcune differenze rispetto ai modelli successivi.

Ma perché lo strappo dovrebbe essere rivolto verso di noi e non verso il muro? Questa scelta ha una base sia storica che pratica. Storicamente parlando, è ciò che l’inventore originale della carta igienica aveva in mente quando ha creato il suo brevetto. Tuttavia, c’è anche un aspetto pratico da considerare: mantenendo lo strappo rivolto verso di noi, si evita il contatto della carta igienica con le pareti, riducendo così il rischio di contaminazione batterica. In un’epoca in cui l’igiene è diventata una priorità, questa pratica ha acquisito una rilevanza ancora maggiore.

Carta igienica
Carta igienica

Ma non è solo una questione di storia e igiene; c’è anche una componente scientifica da considerare. Anche se non è stato possibile reperire uno studio completo condotto dall’Università del Colorado, si fa spesso riferimento ad una ricerca che suggerisce che se il rotolo è posizionato con lo strappo rivolto verso il muro, c’è il rischio che la persona tocchi accidentalmente la superficie del muro durante l’estrazione della carta, aumentando così il rischio di contaminazione. Invece, se lo strappo è rivolto verso di noi, la contaminazione è limitata al solo foglio estratto, riducendo il rischio di diffusione di batteri.

Perché c’è un verso giusto?

È importante sottolineare che questa pratica non riguarda solo l’igiene personale, ma ha implicazioni anche per l’igiene pubblica, specialmente nei bagni condivisi o nei luoghi pubblici. Mantenendo lo strappo rivolto verso di noi, si contribuisce a creare un ambiente più igienico per tutti coloro che utilizzano il bagno. La questione del verso corretto della carta igienica può sembrare banale, ma ha radici profonde che abbracciano storia, praticità e igiene. Mantenere lo strappo rivolto verso di noi non è solo una pratica consigliata, ma è anche una piccola azione che può contribuire a mantenere un ambiente più igienico per tutti.

Impostazioni privacy