Nuovo bonus asilo nido: le famiglie che potranno beneficiarne di 3600 euro

Daniela Paolucci

Il nuovo bonus asilo nido, istituito per sostenere le famiglie, consentirà loro di beneficiare di un importo massimo di 3600 euro, rappresentando un sostegno significativo per coloro che ne avranno diritto.

Nuovo bonus asilo nido
Nuovo bonus asilo nido

Il Governo ha ufficialmente avviato la procedura per richiedere il bonus nido 2024, un incentivo che consente a diverse famiglie di beneficiare di uno sconto massimo di 3.600 euro sulla retta dell’asilo nido per i propri figli nati nell’anno corrente. Un recente comunicato dell’Inps fornisce dettagli sulle eccezioni e i requisiti per accedere a questo bonus potenziato dalla legge finanziaria del 2024.

Inoltre, sono previsti ulteriori vantaggi per le famiglie con bambini di meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche. Queste misure sono state concepite per contrastare la crisi demografica e agevolare l’accesso ai servizi come gli asili nido. Ma i posti disponibili rimangono limitati rispetto al numero annuale di nascite.

Nuovo bonus asilo nido 2024

Per quanto riguarda il bonus nido 2024, l’Inps ha delineato chiaramente i criteri di ammissibilità attraverso un messaggio diffuso l’11 marzo. Questa misura, istituita nel 2017 per sostenere le famiglie che non possono permettersi l’asilo nido, è stata potenziata dalla recente legge finanziaria. I requisiti comprendono:

1. Avere un figlio nato dal 2016 in poi.
2. Che il figlio sia dell’età adeguata per frequentare un asilo nido, ovvero tre anni o meno.

asilo nido bonus
asilo nido bonus

L’importo del bonus nido varia in base al reddito familiare, calcolato attraverso l’Isee minorenni. Il contributo è finalizzato esclusivamente a coprire la retta annuale dell’asilo nido. Le fasce di contributo in relazione all’Isee minorenni sono:

– Isee minorenni fino a 25.000 euro: 3.000 euro all’anno.
– Isee minorenni da 25.001 euro a 40.000 euro: 2.500 euro all’anno.
– Isee minorenni sopra i 40.000 euro o mancante: 1.500 euro all’anno.

La legge finanziaria del 2024 prevede anche alcune situazioni eccezionali che consentono un aumento della soglia massima del bonus per le famiglie. Se il bambino è nato nell’anno corrente, ha un fratello o una sorella sotto i 10 anni e l’Isee minorenni è inferiore a 40.000 euro, il bonus massimo sale a 3.600 euro all’anno. In caso contrario, con un Isee superiore, la cifra massima rimane 1.500 euro.

La domanda può essere presentata attraverso il portale online dell’Inps utilizzando le proprie credenziali Spid 2, Cie 3.0 o CNS, oppure rivolgendosi a un patronato. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 31 dicembre 2024.

Incentivo per bambini affetti da gravi patologie

Inoltre, un incentivo simile è disponibile per i bambini affetti da gravi patologie croniche che richiedono assistenza domiciliare anziché frequentare un nido. Se il bambino ha compiuto tre anni nel 2024, è possibile ricevere le mensilità del bonus asilo nido da agosto a gennaio.

Queste misure sono state implementate per alleviare la crisi demografica e la carenza di posti negli asili nido, che ha causato un aumento delle tariffe. In Italia, solo il 27,2% dei bambini ha accesso ai posti nei nidi, mentre lo standard europeo raccomandato dopo la pandemia è del 45%.

Impostazioni privacy