Nuovo sciopero nazionale, grande agitazione per 2 giorni: ecco quando

Daniela Paolucci

Si profila all’orizzonte un nuovo sciopero nazionale, portatore di notevole agitazione, che si estenderà per un periodo di due giorni; ecco la data in cui ciò avverrà.

Nuovo sciopero nazionale
Nuovo sciopero nazionale

Si prospetta un nuovo periodo di sciopero presso Lufthansa, poiché il sindacato tedesco Ver.di ha annunciato una nuova agitazione che si svolgerà per due giorni, precisamente giovedì 7 e venerdì 8 marzo di questa settimana. Questa volta, l’agitazione coinvolgerà il personale di terra, e si prevede che possa causare notevoli disagi anche ai passeggeri.

Nuovo sciopero nazionale

Le circostanze di questo sciopero differiscono da quello precedente, che si era concentrato esclusivamente sui voli cargo commerciali, causando comunque qualche inconveniente per i viaggiatori aerei. Vediamo ora quali sono i dettagli attuali riguardo a questa nuova protesta.

Il sindacato Ver.di ha dichiarato uno sciopero del personale di Lufthansa, coinvolgendo l’intero staff di terra della compagnia aerea nei giorni di giovedì 7 e venerdì 8 marzo. Questa forma di “sciopero di avvertimento” è stata organizzata dal sindacato dei servizi al fine di aumentare la pressione sull’azienda prima del quinto round di negoziati collettivi programmato per il 13 e 14 marzo.

Marvin Reschinsky, uno dei rappresentanti principali di Ver.di, ha commentato: “È incredibile che, mentre questa azienda annuncia risultati annuali record e aumenti significativi dei bonus per i membri del consiglio, i dipendenti di terra, con salari orari di 13 euro, stiano lottando per sbarcare il lunario nelle città tedesche più costose.”

Sciopero autobus
Sciopero

L’inizio dello sciopero per il personale passeggeri è previsto alle 4:00 di giovedì 7 marzo e si concluderà alle 7:10 di sabato 9 marzo. I passeggeri devono prepararsi a possibili cancellazioni e ritardi, con l’avvertimento che in Italia lo sciopero si sovrapporrà allo sciopero generale dell’8 marzo, indetto in occasione della Festa della Donna.

Le motivazioni

Il motivo principale dello sciopero è legato alla trattativa collettiva riguardante circa 25.000 lavoratori di terra. Questa è la terza protesta organizzata, con le richieste di Ver.di che comprendono un aumento salariale del 12,5% e un bonus di compensazione per l’inflazione di un anno. Lufthansa ha finora offerto uno stipendio superiore al 10% per un contratto di 28 mesi.

Lufthansa ha espresso indignazione per la persistente serie di scioperi, criticando le condizioni poste da Ver.di per il ritorno al tavolo delle trattative e mettendo in discussione l’intero processo di contrattazione collettiva.

Per i passeggeri coinvolti in cancellazioni di voli a causa di scioperi o condizioni meteorologiche avverse, Lufthansa offre rimborsi proporzionali e fornisce opzioni di conversione dei biglietti elettronici in voucher di viaggio. Nel frattempo, le trattative per la fusione tra Lufthansa e Ita Airways procedono, ma l’indagine antitrust dell’Unione Europea sull’operazione è ancora in corso, con la decisione finale prevista entro il 6 giugno 2024.

Impostazioni privacy