Via al click day per il Bonus patente, fino a 2.500 euro: chi potrà usufruirne

Daniela Paolucci

Via al click day per il Bonus patente, con la possibilità di ottenere un sostegno finanziario fino a un massimo di 2.500 euro; scopriamo ora chi avrà l’opportunità di usufruirne.

Bonus patente 2024
Bonus patente 2024

Il 4 marzo, è il giorno dedicato al bonus patente 2024, consentendo di ottenere un rimborso fino all’80% delle spese sostenute per i procedimenti necessari a conseguire specifiche patenti. L’importo massimo raggiungibile è di 2.500 euro, ma solo fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Bonus patente 2024

Il click day ha avuto inizio ed è riservato a coloro che intendono ottenere una patente o un’autorizzazione professionale per guidare veicoli commerciali o destinati al trasporto di persone, escludendo le patenti per la guida di autoveicoli.

Il bonus patente 2024 è rivolto a coloro che desiderano intraprendere un’attività professionale basata sulla guida di mezzi per il trasporto di merci o persone, cercando di colmare la carenza di operatori in questo settore di lavoro attraverso un incentivo finanziario iniziale.

I beneficiari del bonus devono avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, essere cittadini italiani o dell’Unione europea, e confermare tali dati attraverso un’autocertificazione. Questo processo attesterà l’intenzione di ottenere una patente o un’autorizzazione professionale di determinato tipo.

Patente auto
Patente auto

Il bonus patente 2024 sarà disponibile per tre categorie di documenti: le patenti di guida per il trasporto merci, le patenti per il trasporto passeggeri e la carta di qualificazione del conducente. Il bonus ammonta a un massimo di 2.500 euro a persona e verrà erogato tramite un voucher che coprirà fino all’80% delle spese per ottenere queste patenti. Per il 2024, hanno destinato 5,4 milioni di euro a questo scopo, disponibili fino all’esaurimento della cifra.

Come ottenerlo

Per ottenere il bonus, sarà necessario accedere al sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tramite un sistema di identità digitale (SPID, CIE o CNS). La registrazione dovrà essere completata entro 30 minuti.

Una volta ottenuto il bonus, si potrà convertire in un voucher valido in numerose autoscuole italiane, elencate sul sito del ministero. La cifra massima rilasciata, fino a 2.500 euro, coprirà fino all’80% delle spese, senza oltrepassare tale limite. Eventuali fondi non utilizzati verranno reinseriti nel totale disponibile.

Il voucher dovrà essere utilizzato entro 60 giorni dal ritiro, altrimenti perderà validità. Non sarà possibile utilizzare il bonus se si è già iscritti a un corso per ottenere una delle patenti incluse nell’agevolazione. È obbligatorio iniziare le pratiche entro i 60 giorni dal ritiro del bonus. Ogni persona può ottenere solo un singolo voucher, personale e non trasferibile.

Impostazioni privacy