Attento alla truffa del buono sconto da 300 euro: sfrutta il logo di un noto marchio

Daniela Paolucci

Attento alla truffa del buono sconto da 300 euro che sfrutta il logo di un noto marchio e si sta diffondendo rapidamente tra gli utenti online, mettendo a rischio la sicurezza finanziaria di coloro che cadono nel suo inganno.

Truffa del buono sconto
Truffa del buono sconto

Le truffe su internet stanno assumendo forme sempre più sofisticate, specialmente quando si tratta di acquisti online. Da giganti come Amazon a servizi postali come Poste Italiane, si registrano numerosi casi di offerte fasulle architettate da hacker per ingannare gli utenti. Questi imbrogli spesso coinvolgono il phishing, una tecnica che sfrutta comunicazioni contraffatte che sembrano provenire da marchi famosi, ma conducono a siti web fraudolenti.

La truffa del buono sconto Shein: come funziona

Recentemente, si è diffusa una nuova forma di truffa che sfrutta il nome dell’e-commerce cinese Shein per ingannare centinaia di persone online. Il modus operandi è semplice: i truffatori promettono la possibilità di vincere buoni sconto del valore di 200, 300 o 500 euro da spendere sul sito. Utilizzando l’immagine del marchio e strategie di marketing ingannevoli, inviano messaggi tramite e-mail, social media o chat di gruppo, spingendo le vittime verso siti web contraffatti.

Truffa buono sconto
Truffa buono sconto

Una volta lì, le vittime vengono indotte a partecipare a un “concorso estivo esclusivo” che richiede loro di completare un sondaggio o giocare per vincere il falso buono sconto. Dopo aver superato tutte le fasi e “vinto” il premio, le vittime vengono reindirizzate a un altro sito dove devono inserire i dati della propria carta di credito per riscattare il premio. Così facendo, i truffatori ottengono tutte le informazioni necessarie per effettuare acquisti online non autorizzati, mettendo a rischio la sicurezza finanziaria delle vittime.

Consigli di Shein per evitare truffe online

Dopo essere stata informata dell’abuso del suo nome per scopi fraudolenti, Shein ha preso provvedimenti per avvertire i propri clienti e fornire loro utili consigli per evitare di cadere nelle trappole degli imbroglioni. L’azienda ha enfatizzato l’importanza di prestare attenzione alle comunicazioni provenienti esclusivamente da account ufficiali o da indirizzi e-mail che terminano con @shein.com o @sheingroup.com.

Shein ha anche sottolineato che non richiederebbe mai il saldo tramite app di pagamento mobile e ha incoraggiato i propri utenti a essere vigili contro i segnali di phishing, verificare l’identità del mittente e segnalare qualsiasi sospetta attività fraudolenta al servizio clienti dell’azienda. Mentre Shein continua a organizzare concorsi con buoni sconto come premi, è importante partecipare solo attraverso i canali ufficiali per garantire la sicurezza delle proprie informazioni personali e finanziarie.

Impostazioni privacy