Il cibo che ti aiuta a mantenere il cervello allenato e in salute: i neurologi lo raccomandano a tutti

Chiara R

C’è uno specifico cibo utile a mantenere il cervello allenato mentre invecchiamo, consigliato da tutti i neurologi. È probabile che tu già ne stia gustando i benefici.

Il cibo che ti aiuta a mantenere il cervello allenato
Il cibo che ti aiuta a mantenere il cervello allenato

Quando si parla di mantenere uno stile di vita sano, il cibo è un elemento chiave da non sottovalutare. Grazie alla sua ricchezza di polifenoli, Omega 3, vitamine e minerali, la frutta secca si rivela un vero e proprio elisir di salute secondo molti specialisti.

La frutta secca aiuta a mantenere il cervello allenato

Ma forse non tutti sono a conoscenza del fatto che ci sono alcune tipologie di frutta secca che sono più benefiche di altre. E tra queste, ce n’è una che sembra essere particolarmente amica del nostro cervello. Scopriamo quindi quale è la scelta migliore per mantenere la nostra mente agguerrita e il nostro cervello in ottima forma nel corso degli anni. Un numero sempre maggiore di esperti neurologi concorda sul fatto che la frutta secca sia un’alleata preziosa per la salute del cervello, e ce n’è una in particolare che sembra avere un ruolo chiave in questo contesto: le noci. Grazie alla loro elevata concentrazione di Omega 3, ai polifenoli, alle vitamine e ai minerali, le noci rappresentano un vero e proprio sostegno per il benessere mentale.

Diversi neurologi hanno sottolineato che le noci sono particolarmente utili per il cervello anche grazie alla presenza di vitamina E, che lo protegge dall’infiammazione, una delle principali cause del suo precoce invecchiamento. Mangiando una moderata quantità di noci ogni giorno, possiamo concederci uno spuntino delizioso che al contempo mantiene giovane la nostra mente.

Cosa dicono gli studi

È interessante notare che negli anni sono stati condotti numerosi studi sul rapporto tra noci e salute cerebrale, anche perché la forma di una noce ricorda proprio quella del nostro prezioso organo. Da tali studi è emerso che l’aggiunta di una piccola porzione di noci alla nostra dieta quotidiana porta ad aumenti lievi ma significativi del volume cerebrale, oltre a migliorare la sua tonicità e a potenziare i polifenoli.

I benefici delle noci
I benefici delle noci

Tutti questi effetti sono neuroprotettivi e contribuiscono al benessere mentale. Tuttavia, è importante tenere conto del fatto che le noci sono ricche di grassi, anche se di quelli “buoni”. Di conseguenza, è consigliabile consumarle con moderazione, preferibilmente in quantità comprese tra i 15 e i 30 grammi al giorno. Se le aggiungiamo allo yogurt o all’insalata, possiamo considerarle come parte della nostra quota di grassi giornaliera, evitando così di esagerare. In definitiva, a meno di essere allergici, includere le noci nella nostra dieta può davvero aiutare non solo la nostra salute generale, ma anche quella del nostro prezioso cervello.

Impostazioni privacy