Bonus famiglie, gioia per gli italiani: se non superi questo limite ISEE puoi richiederlo

Emanuele De Angelis

Bonus famiglie, gioia per gli italiani: se il tuo ISEE è entro determinati limiti, puoi facilmente richiederlo, portando opportunità finanziarie alle famiglie.

Bonus famiglie
Bonus famiglie – Lafuriaumana.it

La corsa all’ISEE inizia a gennaio di ogni anno. È un momento importante per i contribuenti che desiderano accedere ai vari bonus e alle agevolazioni offerti dal Governo e dalle Regioni. Calcolare l’ISEE entro marzo diventa essenziale per non perdere l’opportunità di risparmiare. Questo indicatore, infatti, determina l’ammissibilità a una serie di vantaggi fiscali e sociali.

Bonus famiglie

Il processo di calcolo dell’ISEE inizia con la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica a gennaio di ogni anno. Questo documento raccoglie tutte le informazioni finanziarie e patrimoniali necessarie per determinare il livello di reddito e il patrimonio di un nucleo familiare.

Nel 2024, i contribuenti devono inserire i dati relativi al 2022 nella DSU. È importante assicurarsi di avere tutti i documenti necessari per completare correttamente la dichiarazione. Ma è importante tenere presente che il valore dell’ISEE potrebbe essere temporaneamente più alto del previsto a causa dell’attesa del Decreto attuativo che escluderà determinati strumenti di risparmio dal calcolo.

Il 2024 offre diverse opportunità di risparmio per le famiglie con un ISEE entro determinati limiti. Il Governo ha confermato la Carta Acquisti del valore di 80 euro bimestrali per l’acquisto di beni alimentari presso negozi convenzionati. Questo beneficio è disponibile per i nuclei familiari con bambini sotto i tre anni e per i cittadini tra i 65 ei 70 anni con un limite ISEE di 8.052,75 euro. Per coloro che hanno più di 70 anni, il limite sale a 10.737 euro.

Bonus famiglia
Bonus famiglia – Lafuriaumana.it

Inoltre, è stata prorogata la Carta Dedicata a Te per le famiglie con un ISEE fino a 15.000 euro. Questa carta fornisce un importo di circa 470 euro da utilizzare per spese alimentari, carburante o abbonamenti al trasporto pubblico.

Nuove opportunità nel 2024

Il 2024 presenta anche due nuove iniziative: il Supporto per la Formazione e il Lavoro e l’Assegno di Inclusione, che sostituiscono il Reddito di Cittadinanza. L’ISEE limite per accedere a queste prestazioni è di 9.360 euro, con requisiti reddituali e patrimoniali aggiuntivi per garantire un importo minimo di 350 euro e 480 euro rispettivamente.

Inoltre, il Bonus psicologo è confermato anche per il 2024, offrendo sostegno finanziario a coloro che necessitano di sedute psicologiche e hanno un ISEE inferiore a 50.000 euro.

Infine, nel 2024, le famiglie con figli a carico continueranno a ricevere l’Assegno Unico INPS. Questo beneficio fornisce quasi 200 euro al mese per figlio a famiglie con un ISEE fino a 17.090,61 euro, con importi ridotti per ISEE più alti.

Impostazioni privacy