Grave addio in Serie A: se ne va un’icona, tifosi distrutti

Mario

E’ stato ormai annunciato il ritiro ufficiale e ora ci saranno gli ultimi 90 minuti per uno dei più grandi in assoluto. La sentenza è definitiva.

La stagione di serie A è ormai giunta al termine. Tutti i verdetti sono stati definiti, c’è l’Inter campione d’Italia nettamente avanti rispetto a tutte le altre avversarie e Salernitana, Sassuolo e lo sfortunatissimo Frosinone che sono retrocesse invece in Serie B. Praticamente tutto è fatto eccetto un unico (non importantissimo) verdetto.

addio al grande protagonista
tifosi distrutti per l’addio (Ansa Foto) Lafuriaumana

La Serie A è tecnicamente terminata, ma – a causa dei vari impegni dei due club – c’è ancora da disputare il recupero tra Atalanta e Fiorentina. Le due squadre vengono da momenti ben diversi, i primi hanno vinto l’Europa League e i secondi hanno invece perso in finale la Conference League. Domenica 2 Giugno alle ore 18 terminerà cosi la Serie A, l’Atalanta – in caso di vittoria – scavalcherà la Juve e terminerà la stagione al terzo posto. Una bella soddisfazione comunque per gli uomini di Giampiero Gasperini.

Questo match sarà l’occasione per salutare questa lunga stagione e sarà anche l’ultima di un personaggio di riferimento del nostro campionato per gli ultimi anni. Stiamo parlando dell’arbitro Daniele Orsato, alla sua ultima apparizione in Serie A. Orsato arbitrerà a Bergamo e poi andrà in Germania per Euro 2024 dove terminerà ufficialmente la sua carriera.

In caso di mancata qualificazione dell’Italia Orsato è il principale candidato ad arbitrare la finale di Euro 2024, l’ultimo grande premio per una carriera che in tanti definiscono eccezionale.

Serie A, addio ad uno dei grandi protagonisti

Quella di domenica sarà la 289 partita in Serie A per Orsato, una carriera fatta di grandi soddisfazioni ma anche grosse polemiche. Orsato è il secondo arbitro di sempre con più presenze nella massima serie, subito dopo all’infinito Concetto Lo Bello.

In Italia criticare il mondo arbitrale è una questione ormai quotidiana e anche Orsato è spesso finito nel mirino delle critiche, talvolta anche eccessive. Situazione ben diversa invece per quel che riguarda il calcio europeo dove Orsato è stato per anni considerato il principale protagonista del mondo arbitrale.

Orsato lascia la serie A
è finita, tifosi distrutti per lo straziante addio (Lapresse) Lafuriaumana

In Italia per alcuni ha preso l’eredità di Pierluigi Collina come miglior arbitro del mondo, i suoi risultati sono indiscutibili e domenica ci sarà ‘The Last Dance’. Mentre i calciatori saluteranno la stagione, ormai giunta al termine, Orsato saluterà ufficialmente la serie A.

Nel corso della sua carriera Orsato ha ricevuto diversi riconoscimenti, basti pensare al 2020 quando fu premiato come miglior arbitro IFFHS del mondo. Il mondo del calcio italiano perde uno dei migliori arbitri della sua storia, l’addio ora è definitivo e domenica sarà l’ultima.

Impostazioni privacy