Novità sui bonifici, si allungano i tempi ed è complicato: lamentele dei correntisti

Susanna Bargiacchi

Novità sui bonifici con i correntisti non felici per queste manovra. L’operazione si complica ulteriormente e non va bene.

Novità sui bonifici
Novità sui bonifici

 

I bonifici bancari stanno per subire una significativa trasformazione che potrebbe allungarne i tempi di esecuzione e complicare ulteriormente il processo, generando diverse lamentele tra i correntisti. Questa novità, che prende avvio dal Portogallo, prevede l’introduzione di una conferma preventiva da parte del beneficiario prima che l’ordine definitivo di trasferimento del denaro possa essere completato. L’iniziativa, sebbene finalizzata a ridurre il rischio di truffe, sta suscitando preoccupazioni e polemiche.

Novità sui bonifici bancario secondo il modello Portoghese

In Portogallo, il Banco de Portugal ha già implementato questa misura per i bonifici tra conti nazionali. Il sistema richiede che, quando si effettua un trasferimento, il nome del destinatario appaia sullo schermo del bancomat o dell’home banking, permettendo al mittente di verificare e confermare che i fondi siano destinati alla persona o entità corretta. Questa procedura, sebbene utile per prevenire errori e frodi, introduce un ulteriore passaggio che potrebbe rallentare significativamente i tempi di esecuzione dei bonifici.

Estensione ai canali digitali

Il Banco de Portugal ha esteso questa funzionalità a tutti i canali offerti dalle banche, inclusi l’home banking e le app bancarie. Ora, i correntisti portoghesi devono attendere la conferma del beneficiario anche quando effettuano bonifici tramite smartphone o computer. Questo modus operandi verrà progressivamente adottato fino a coprire tutti i tipi di bonifici, siano essi normali o istantanei.

Lamentele dei correntisti

Molti correntisti hanno già iniziato a esprimere il loro malcontento. Le principali lamentele riguardano il prolungamento dei tempi di esecuzione e la complessità aggiuntiva del processo. Mentre i bonifici istantanei rappresentavano un vantaggio per chi necessitava di trasferire denaro rapidamente, la necessità di una conferma preventiva potrebbe vanificare questo beneficio, rendendo i trasferimenti molto più lenti.

Preoccupazioni in Italia e in Europa

Sebbene questa novità sia attualmente applicata solo in Portogallo, c’è la possibilità che venga estesa anche ad altri paesi europei, inclusa l’Italia. Le banche italiane e i loro clienti stanno osservando con attenzione gli sviluppi in Portogallo, preoccupati per l’eventuale adozione di queste misure anche nel nostro paese.

La Banca Centrale Europea e altre autorità finanziarie europee potrebbero valutare l’efficacia di questa soluzione per ridurre le frodi e migliorare la sicurezza dei pagamenti. Tuttavia, è fondamentale bilanciare la sicurezza con l’efficienza e la praticità per gli utenti finali. L’introduzione di ulteriori passaggi nei processi di pagamento potrebbe infatti scoraggiare l’uso dei bonifici, spingendo i clienti verso metodi alternativi e forse meno sicuri.

Bonifico nuova operazione
Bonifico nuova operazione

Vantaggi e svantaggi

I principali vantaggi di questa misura includono una maggiore sicurezza e la riduzione del rischio di errori nei trasferimenti di denaro. Sapere che il denaro verrà ricevuto esattamente dalla persona giusta è un aspetto rassicurante per molti utenti. Gli svantaggi non sono trascurabili. L’allungamento dei tempi di esecuzione e la maggiore complessità del processo potrebbero rappresentare un ostacolo significativo per chi effettua bonifici frequentemente, sia per motivi personali che professionali.

Attualmente, il sistema di conferma preventiva è in fase di graduale implementazione in Portogallo e sarà pienamente operativo entro settembre.

Impostazioni privacy