Allarme farmaci pericolosi: cosa si rischia e come difendersi | Cosa dicono i medici

Sebastiano Spinelli

Fate attenzione ai farmaci pericolosi: il rischio a cui si va incontro è alto. Che cosa bisogna sapere in merito.

Di norma i farmaci hanno una data di scadenza che deve essere rispettata. Superato quel giorno non sarebbe più possibile utilizzarli: non avrebbero nessun effetto per il corpo. Questo significa che è importante assicurarsi che i medicinali non siano compromessi. Ma c’è un nemico peggiore e che non può essere affrontato facilmente. Stiamo parlando del caldo, che purtroppo danneggia e distrugge molti farmaci ogni anno.

Allarme farmaci pericolosi in Italia
Ecco cosa bisogna sapere sui farmaci pericolosi – Lafuriaumana.it

Secondo l’Agenzia Italiana del farmaco sono sufficienti poche giornate di temperatura eccessiva per ridurre la data di scadenza. Il caldo rende i medicinali molto più vulnerabili, rendendoli inutilizzabili in poco tempo. Il segnale più evidente è l’aspetto del farmaco, che se appare diverso dal solito non deve essere più assunto. Le particelle solide in sospensione sul fondo, il cambio di odore o la strana consistenza sono un esempio.

Farmaci a rischio, se vengono “modificati” non vanno assunti: sono pericolosi per la salute

Per evitare che questi farmaci diventino un rischio per la nostra salute bisogna adottare delle precauzioni. La maggior parte dei medicinali sono sensibili alle temperature, per cui devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto. Significa che la temperatura del posto deve essere inferiore ai 25° C. Non seguire queste indicazioni renderebbe i medicinali più deboli e ridurrebbe drasticamente la loro data di scadenza.

Allarme farmaci pericolosi in Italia
Attenti a non assumerli: non danno alcun beneficio – Lafuriaumana.it

Quando si viaggia, inoltre, è necessario seguire altre regole molto più rigide. Se non si possono conservare in frigo è importante trasportare i farmaci in un contenitore termico, oppure tenerli al fresco nell’abitacolo dell’automobile. Il bagagliaio e la valigia non sono dei buoni posti: il calore si accumula. Molti medici sconsigliano di comprare un porta pillole dato che non serve per il trasporto, si surriscalda e rilascia sostanze nocive. Questa risposta chimica potrebbe mettere in serio pericolo la nostra salute e quella dei passeggeri.

Alcuni medicinali non andrebbero più assunti se modificati dalle temperature. Le alterazioni avvengono negli antibiotici e nelle aspirine, che possono causare danni ai reni e allo stomaco. Altri ancora si limitano a perdere la loro efficacia, diventando inutili e mettendo a rischio la salute del paziente. In poche parole bisogna proteggere i farmaci dalle temperature eccessive, altrimenti non potranno più essere usati. Tenete a mente queste regole: sono di vitale importanza.

Impostazioni privacy