William, la guerra dell’anello con Harry: tristissimo finale per i due fratelli

Francesca Guglielmino

William e Harry non sono sempre stati in rapporti idilliaci, tanto da mettersi in guerra l’uno contro l’altro per un anello.

L’addio di Harry alla Royal family ha sancito la fine di ogni rapporto con il fratello William, ma tra i due i rapporti sono diventati aspri ancor prima che il Duca di Sussex prendesse la decisione estrema di trasferirsi in America.

William Harry anello
William e Harry, la guerra dell’anello (LaFuriaUmana/ Fonte Ansa Foto)

L’incontro con Meghan Markle ne rappresenta l’esempio lampante, sia William che Kate hanno cercato di far desistere Harry da continuare questa frequentazione. La Middleton, in particolar modo, pare avesse diverse remore circa il passato della Markle che aveva chiuso di recente un divorzio molto chiacchierato.

La fine del primo matrimonio e la sua carriera da attrice non la rendevano in linea con gli standard della Royal Family. I due figli di Diana hanno visto il loro rapporto deteriorarsi a causa di tensioni che sono cominciate tempo fa, quando erano poco più che ragazzi. Un forte litigio tra loro vede come oggetto del contendere un anello.

Harry e William in guerra senza esclusione di colpi

La crisi nella famiglia reale dei Windsor sarebbe in atto da anni, semplicemente la Regina Elisabetta nel tempo era diventata davvero brava a nascondere ogni cosa al popolo e non solo. A un anno dalla morte della sovrana la crisi per i Windsor si è diffusa a macchia d’olio, Harry dopo l’ultimo saluto alla nonna ha spifferato i segreti di famiglia alla stampa e nel suo libro. Una condotta che Carlo non approva, che William ha condannato ma che nessuno riesce a fermare in alcun modo.

I dissapori tra William e Harry risalgono ai mesi precedenti alla proposta di matrimonio che William ha fatto alla Middleton, vedendo come oggetto del contendere l’anello di fidanzamento di mamma Diana.

Guerra William Harry
Lo sgarbo di William conto Harry (LaFuriaUmana/ Fonte Ansa Foto)

Poco dopo la morte della Principessa Spencer, Carlo donò ai figli l’anello con zaffiro blu e l’orologio di Cartier essendo i due gioielli dai quali Diana non si separava mai. L’obiettivo dell’attuale Re era fare in modo che i due figli si prendessero cura degli oggetti cari alla madre, così come della sua memoria, ma mai avrebbe immaginato quello che sarebbe successo negli anni a venire.

Tutto per un anello: la rinuncia fatta da Harry

Un tempo l’anello appartenuto a Lady Diana era stato affidato a Harry, mentre l’orologio al fratello William così come volere del padre Carlo. Durante l’annuncio del fidanzamento ufficiale tra William e Kate, il primogenito di Diana decise di raccontare una storia quasi fiabesca che lasciò senza parole il mondo intero: il bellissimo anello gli era stato donato dal fratello per suggellare l’amore con la futura moglie.

Un racconto che però non corrisponde agli eventi, secondo quanto reso noto da fonti vicine a Buckingham Palace la cessione dell’anello fece da sfondo a una vera e propria guerra tra fratelli. Harry non voleva cedere in alcun modo il gioiello della madre che un giorno avrebbe donato alla sua futura sposa, ma William fece prevalere la sua autorità sotto ogni punto di vista: da fratello maggiore e posizione nella scala gerarchica di erede al trono.

William anello Diana Harry
Harry costretto a cedere l’anello di Diana a Harry (LaFuriaUmana/ Fonte Ansa Foto)

Solo dopo un duro botta e risposta, Harry si vide costretto a cedere l’anello di zaffiro che oggi indossa la cognata Kate. Un’imposizione che il Duca del Sussex non ha mai perdonato a William, con il quale avrebbe interrotto ormai ogni rapporto dopo aver lasciato la corona e ogni dovere legato a essa.

Impostazioni privacy