Cambio gomme invernali, è giunto il momento di farlo? Cosa dice il codice della strada

Nausicaa Tecchio

Come ogni anno si avvicina il momento in cui fare il cambio gomme invernali e si inizia a fare la coda davanti alle officine. Il codice della strada parla chiaro.

Appena comincia l’autunno si sistema il guardaroba ritirando fuori i vestiti pesanti, ci si prepara all’arrivo dell’ora solare e… al cambio gomme invernali. C’è chi ha già prenotato l’appuntamento dal proprio gommista di fiducia e chi continua a rimandare, ma la scadenza del 15 novembre rimane fissa. Ci sono però alcuni aspetti illustrati dal codice della strada che è meglio ribadire per non sbagliarsi.

Arriva il cambio gomme invernali
Il cambio gomme invernali si avvicina, ma non tutti sanno cosa è previsto dal Codice della Strada – lafuriaumana.it

La prescrizione delle gomme da neve sui veicoli è menzionata al suo interno al comma e) del punto 4 dell’articolo 6. Qui però non è indicata la data che conosciamo bene, anzi l’articolo menzionato stabilisce che stia agli enti proprietari delle strade stabilire la necessità di averle con sé. In alcune zone di montagna l’obbligo può scattare prima (come in Trentino) a causa del clima diverso.

Inoltre, sebbene l’articolo parli di pneumatici invernali precisa anche la possibilità di usare al loro posto mezzi antisdrucciolevoli. Si tratta delle catene da neve o delle “calze” in tessuto sintetico con cui avvolgere le gomme così che facciano maggiore presa sulla strada ghiacciata. Dunque il codice della strada offre la scelta fra le due opzioni, di cui il cambio gomme è la più comoda.

Il cambio gomme invernali e le variazioni possibili

La consuetudine vuole che una volta messi gli pneumatici da neve questi si debbano tenere per 5 mesi, fino alla data del 15 aprile. Nelle zone dove nevica anche in primavera però questo periodo può essere esteso in base alle necessità che si presentano per la sicurezza delle strade. In più bisogna considerare chi invece opta per le gomme 4 stagioni.

Le gomme invernali restano fino a quando serve
Le gomme invernali restano più a lungo se necessario – lafuriumana.it

Secondo la normativa vigente è possibile nonostante questi pneumatici abbiano prestazioni inferiori a quelli invernali – infatti chi le monta non ha l’obbligo di avere le catene. Per distinguerle le due tipologie  bisogna guardare la loro marcatura: quelle da neve possono riportare M+S, M&S, MS e M-S.

Le gomme 4 stagioni invece hanno di solito la sigla 4S o in alternativa Mud+Snow. Se non si procede al cambio gomme invernali la polizia stradale può applicare una sanzione a partire da 87 euro fino a 344 euro se fuori città. Se l’automobilista viene trovato senza pneumatici da neve mentre circola in un centro abitato la multa è meno salata e arriva al massimo a 173 euro.

Impostazioni privacy